Il viaggio comincia in Los Angeles

LA SIERRA NEVADA: CRISTAL CAVE E DEATH VALLEY

I parchi degli Stati Uniti sono molto visitati e prima di tutto dagli stessi Americani che ne vanno molto fieri perché ripresentano uno dei migliori esempi di coscienza ecologica al mondo. Gli Stati Uniti si sono impegnati a creare numerose riserve naturali.  Apprendo la cultura e la cosi detta Wildlife Protection Organization : un grande successo americano preso in esempio in tutto il monde. 

Proseguite con la scoperta delle grotte nel parco di sequoie con Crystal Cave. La grotta si può visitare solo in estate. Cristal Cave è un complesso labirinto di più di 3000 di lunghezza. È una caverna che contiene acqua, sotterrane e splendide stalattiti. Le grotte contengono fossili minerali e animali rari e unici. È un prodigio della natura tanto che solo alcuni passaggi sono aperti alla visita per proteggerne e conservarne l’ambiente e il suo delicato ecosistema. 


Continuate il vostra viaggio nella Sierra Nevada con la scoperta della Death Valley. Il punto più basso e torrido dell’intero continente Nord Americano. C’è un immenso lago scomparso da migliaia di anni segnato dal trascorrere di un tempo misurabile solo con i parametri dell’universo. Battezzato “valle della morte” dei primi uomini che lo attraversarono un secolo e mezzo fa. Il nome “Death Valley” viene da una frase pronunciata da un pioniere che riuscendo a sopravvivere alla traversata della valle che disse: “grazie a Dio, sono uscito questa valle della morte”. Durante la corsa all’oro, molti cercatori passando tra la vallee della morte per raggiungere la California, persero la vita per le condizioni climatiche.


  Pensate che nella Death Valley, in estate la temperatura raggiunga i cinquanta gradi. E se non c’è ombra, il sole è implacabile. L’area desertica si estende per 225 chilometri tra due catene montuose. Grandi dune di sabbia in continuo movimento, due milioni di acri di terra bruciata e deserta sono luoghi magici. E, una volta traversati, non si dimentica.


  La valle della morte è un’ aria di contrasti estremi, un paesaggio unico, tanto da essere delle mete le più visitata della California. È dichiarata monumento nazionale nel 1933. Poi, nel 1994, è stata trasformata in parco nazionale. Ed ‘allora, sono vietate le scene cinematografiche. in passato, i suoi paesaggi estremi avevano attirato diversi direttori di film. 

Desktop Site